Privacy Policy Unione Donne Sammarinesi, una bella storia che ritorna - UDS

Unione Donne Sammarinesi, una bella storia che ritorna

Pubblicato da Unione Donne Sammarinesi il

Sono passati 55 anni dal giorno storico in cui le donne sammarinesi poterono esercitare per la prima volta il diritto di voto; era infatti il 13 settembre 1964, una conquista che arrivò per le sammarinesi ben 18 anni dopo le loro vicine italiane.

Sicuramente molto è cambiato da allora, ma ancora tanto rimane da fare per la realizzazione della parità di genere nella società e nella politica.

Sono queste le premesse che hanno portato alcune donne di San Marino a rileggere la storia delle lotte femministe del passato, soffermandosi su un’esperienza particolarmente significativa, quella dell’Unione Donne Sammarinesi, gruppo attivo dal 1972 al 1987 che entrava nei libri di storia grazie alla conquista di importanti diritti per l’emancipazione femminile sammarinese: dal diritto di voto passivo agli asili nido pubblici, dal diritto di cittadinanza al divorzio, e tanto altro.

L’esperienza UDS non è mai stata dimenticata, almeno da parte di quelle cittadine e di quei cittadini che riconoscono il valore che quelle “eroine” degli anni ’70 e ‘80 hanno portato ai diritti delle donne.

Con quelle protagoniste della storia abbiamo parlato, abbiamo condiviso racconti di ieri e di oggi, e poiché le donne vere allungano sempre la mano alle altre donne, le “paladine” di quelle lotte passate non hanno esitato un attimo ad appoggiare la nostra idea di una rinascita della sigla storica UDS.

Oggi, dopo 32 anni, rinasce Unione Donne Sammarinesi. In un momento di profonda crisi politica e di forte disgregazione, l’UDS vuole ricreare quella coesione sociale di cui il Paese sente il bisogno, ripartendo dalla valorizzazione delle donne nella politica e nella società.

La forza di UDS degli anni ’70 e ‘80 era la sua azione al di fuori dai partiti e la sua capacità di aggregare donne di ogni appartenenza politica ed estrazione sociale. Oggi questo intento è rimasto invariato e la nuova UDS si ripropone come comitato civico apartitico, in grado di mettere insieme donne e uomini, cittadini e residenti, poiché abbiamo bisogno della forza di tutti per affrontare, uniti, le sfide del nuovo millennio.

Per festeggiare il ritorno di Unione Donne Sammarinesi abbiamo deciso di incontrare la cittadinanza in Piazza Sant’Agata, lunedì 16 settembre 2019 alle ore 18:30. I festeggiamenti termineranno con una passeggiata colorata, verso le ore 19:15 circa, da Piazza Sant’Agata al Pianello per un momento di incontro con i rappresentanti delle forze politiche sammarinesi.

Unione Donne Sammarinesi
Perché unite siamo più forti.

Comunicato Stampa n. 01 del 14 settembre 2019

Commenti

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.